Home > uDig, prima impressione

uDig, prima impressione

Abbiamo già dato un’occhiata a altri open source strumenti nell’area GIS, tra GRASS e gvSIG, oltre a programmi non liberi che abbiamo testato prima. In questo caso faremo lo stesso con User-friendly Desktop GIS Internet (uDig), Uno di quelli che vengono in PortableGIS.

Il luogo in cui si è arrivati ​​da

uDig è una costruzione da Rifrazioni di ricerca società, che dopo aver vinto un premio importante sponsorizzato da GeoConnections, Ha investito in questo e altri sviluppi. La licenza è GNU uDig LGPL, La stessa società che ha dovuto lo sviluppo di PostGIS e contributi significativi a GeoServer.

clip image002110 uDig, first impressionclip image00381 uDig, first impression

Lineamenti

Si tratta di uno sviluppo squisito, rompendo molti strumenti convenzioni tradizionali, con una faccia come QGIS. Nelle sue caratteristiche può essere incluso:

  • Costruito in Java sotto il framework Eclipse (come gvSIG)
  • La libertà di configurare l’interfaccia è invidiabile, essendo in grado di trascinare le finestre un po ‘ovunque, li in esecuzione in background, interna ed esterna di trascinamento, minimizzarli di tasti e modificare liberamente frames ‘ bordi.
  • La velocità di esecuzione è molto buona (nonostante sia su Java, ho provato da un Acer Aspire One con Windows XP) gira su Linux e Mac, ovviamente con prestazioni migliori.
  • Per quanto riguarda la lettura di formati vettoriali, si è limitata a file distinti (non legge dgn, kml, dxf o dwg), Ma lo fa con quelle fumate (GML, XML). L’unica tradizionale singola lettura del file è modellare File.
  • Con le immagini raster ha anche i suoi limiti, ma è possibile incollare a servizi WMS e altri servizi online.
  • Per ogni database è robusto, ArcSDE, DB2, MySQL, Oracle Spatial, PostgreSQL / PostGIS e WFS, tanto che in alcuni di questi possono integrare i dati vettoriali non accedono in modo convenzionale.
  • clip image00460 uDig, first impressionLa griglia, barra di scala e la leggenda sono integrati come strati. Questo è interessante perché non sono funzioni di implementazione di interfaccia ma dei dati. Anche se la sua configurazione è piuttosto complicato (a prima vista)
  • Ha caratteristiche che lo rendono pratico, come ad esempio:
    copia / incolla di lineamenti (Come Manifold GIS)
    -Incollare come xml in notepad 
     molto pratico tematico simbologia con avvisi per evitare problemi con daltonico, monitor CRT, proiettori, monitor LCD, colore di stampa e fotocopie.
  • E ‘interessante che questo strumento viene di solito con un esempio strutturato che comprende una comunità in Canada e un database globale di città, paesi, fusi orari e immagini satellitari. Questa strategia è molto utile per capire la sua capacità al momento di vederlo per la prima volta, la strategia che dovrebbe essere preso in considerazione da altri programmi che vengono scaricati, installati e generare la grande domanda E ora che cosa **** devo fare con questi clip image00537 uDig, first impressionpulsanti?
  • La ricerca di aggiornamenti online è un’altra caratteristica utile che altri progetti dovrebbero prendere in considerazione. In questo, in qualche modo simile a gvSIG, vi è una barriera nella prima vista. Questo perché la ricchezza nelle estensioni non ha abbastanza di marketing o è priva di un filo comune per promuovere la sua utilità (e in questo caso lo status ufficiale). Almeno con questo aggiornamento on-line (che non hanno gvSIG), dopo pochi minuti di download vedo molte abilità che riceve in erba JGrass, SEXTANTE, Horton macchinaestensioni e da Axios nelle applicazioni idrologiche, modelli 3D, interazione GPS raster e vettoriali.

clip image00626 uDig, first impression

Svantaggi

clip image00717 uDig, first impressionuDig fa cose interessanti, come QGIS è completato da JGrass, ma come soluzione GIS esso non è il migliore strumento open source in termini di funzionalità della costruzione del vettore e topologie di gestione: è superare da QGIS (che porta estensioni) e gvSIG (senza estensioni). Anche se è maturo, e ha ciò che l’utente medio potrebbe avere bisogno, il suo potenziale è per un utente con capacità di sviluppo Java, la sua Internet GIS approccio ha senso per la connessione ai dati e la ricerca di aggiornamenti, ma per la pubblicazione ha poco da offrire (Sì lo fa Geoserver).

Leggi alcuni formati CAD / GIS, Non è riuscito a integrare comunità a livello di gvSIG, e, in questo, gli utenti della domanda e alleanze strategiche sono un importante motore per accelerare lo sviluppo, l’aspetto che non sembra di essere sempre l’impulso di gvSIG (in Canada, ma non a livello globale).

Il fatto di rompendo gli schemi li fa perdere un paio di punti, perché molti utenti si fanno fuori controllo all’inizio (nella gestione dei progetti, cataloghi e prospettive). Si recupera questi punti dalla semplicità che ha una volta conosciuto il loro modo di operare, anche se in filosofia scalabilità Java deve essere curato equilibrio per la versione di base più estensioni (che ha un senso) non assomiglia (nella sua evoluzione libera) un albero di Natale a cui si appendono molte figure in modo che un giorno perdiamo, o armonia o simmetria o timeline.

Non è così ben noto è un grosso svantaggio (che succede a molti altri), sia una soluzione per un gruppo selezionato non è garanzia di lunga durata, non in open source applicazioni, di conseguenza, poco sistematizzazione di esperienze e di documentazione, Anche se è ammirevole il suo protocollo per il nuovo processo decisionale. Per un comune, uDig potrebbe essere una soluzione molto funzionale, ma il supporto e la formazione può essere un problema complesso (distanti British Columbia), Sembra molto più pratico per i progetti di che coinvolgerà personalizzazione e con budget a sostenerlo (per esempio l’ambiente, la vulnerabilità).

Oltre al progetto di patate peruviano e quello Axios rapporti, poco è stato sentito da uDig nell’ambiente ispanica, la continuità in questo tipo di soluzioni a livello nazionale dipende l’attuazione di politiche di migrazione verso il software libero, tema che corre molto lento in America Latina.

Il più grande svantaggio che vedo in uDig è la sua sostenibilità a lungo termine, Il fatto di essere uno strumento supportato da una società privata ha creato dei dubbi su di noi e domande quali:

    • Che se un giorno Rifrazioni ricerca dice i costi sono insostenibili per il costante sostegno e lo sviluppo, chi lo farà?
    • Può la comunità creata assistere una dinamica di crescita globale, se vi è una forte domanda?
    • Non ci sono nessun altro Open Source progetti Java / Eclipse che fanno lo stesso, che sembra duplicare gli sforzi?
    • Non le sembra che strumenti gratuiti sono le strategie di aziende che finalmente lasciano il supporto prigioniero?

Sicuramente Aprire mark ha risposte molto chiare a quanto sopra, ma vale la pena di pensare la sostenibilità, che di per sé è complicato in progetti liberi, perché se separiamo gli aspetti tecnici e tecnologici che sembrano funzionare in modo chiaro, l’aspetto finanziario è discutibile, a lungo termine . Oggi viviamo in tempi in cui un uragano rende collasso del sistema economico globale, un scarpe volanti (Spagnolo Idioma: zapatazo “) In una conferenza può scatenare una guerra che termina con i buoni auspici in un solo giorno, crash del mercato azionario al di sotto del limite accettabile fa grandi aziende andare all’inferno (Idioma spagnolo: “irse al carajo”) In meno di un’ora.

Queste cose ci fanno pensare che a tale gamma (e sì che è così) Di soluzioni che danno una completa libertà per l’uomo, mettere in pericolo la dispersione di energie e denaro (perché in definitiva costa). La libertà può diventare così grande che un giorno può essere utilizzato per lasciare i progetti da altri di decisioni che non erano i idea fondatori. A questo proposito, che molti hanno già scritto su di esso, ma dobbiamo continuare a pensare con attenzione, ricordando che un giorno sarà misura da parte l’impatto degli investimenti e non dal egeomate (Idioma spagnolo: “geofumada” in questo caso idea).

Conclusione

  • Come sviluppo: molto robusto e pratico, altri progetti dovrebbero imitare idee da qui.
  • Come soluzione: ha grandi limiti se confrontato con altri del suo livello (in una prima visione)
  • Come progetto cammina molto lento e non sembra avere fretta.
  • Come si va a testare le estensioni, siamo in grado di dare i punti che somma dopo la prima vista.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.