Home > Bentley vuole la sua DGN di essere più popolare

Bentley vuole la sua DGN di essere più popolare

NOTE DI TRADUZIONE: Si prega di leggere alcuni commenti alla fine di questo post.

L’anno scorso stavo parlando di quello che credevo potesse essere percepito da Bentley con i suoi criteri I-modello. Quest’anno, il fumo è più precisa, e in effetti lo è, dopo che si è visto le acquisizioni recenti risultati di integrazione come eBExor e xml ulteriore potenziale di sfruttamento.

clip image001260 Bentley wants its dgn to be most popularPer molti anni DGN è stato formato molto esclusivo e unico di una Bentley, nonostante la V7 con l’alleanza OpenDGN potrebbe rilasciato ad altre applicazioni, la versione 8 è ancora in esclusiva per le grandi imprese che dispongono di alleanze strategiche di alto livello, come Autodesk, Oracle e ESRI . Anche se questo tipo di formato è, ancora oggi, usato solo per leggere o importarlo. Ma non per la modifica dei file. Le piccole imprese e le iniziative open source sono rimasti fuori e, nel caso di funzioni XML incorporati nella XFM, questo è stato finora un tema molto di Bentley.

Ma come si vede in tendenza dello scorso anno, Bentley non vuole più avere un formato proprietario e non vuole far cadere qualsiasi cosa per ottenere il V8, che dopo più di 10 anni sembra essere stata concepita in un momento. Quando si visualizza replica del l’I-modello concettuale, è dimostrato chiaramente che Bentley vuole trascendere nelle tecnologie per l’interoperabilità che permettono ora senza perdere ciò che hanno sempre presunto: una precisione (accurata), non vuole solo essere visto da ingegneri, ma per altri utenti (auto-consapevole) se il suo formato contiene informazioni utili di base. Sfida forte se si può cavalcare la barca del grande e può aprire le porte a piccoli che vengono risentiti giorni fa, perché la doppia morale apparente di opendgn.

Il fumo di base: Bentley vuole proprio pdf

E ‘la conclusione preliminare che posso capire. Si vuole diffondere un formato come PDF di Acrobat, DXF di Autodesk, come il png, o come il txt! Tuttavia, la grande pensiero (*) Non è nel fare una nuova versione DGN ma non fanno che molti programmi possono leggere dal DGN ciò che può essere utile per loro.

egeomate: Avete in programma di costruire una nuova versione DGN con I-modello o in epoca 64 bit?

Bentley: Assolutamente no, il DGN V8 è meraviglioso.

(Be Inspired 2010 ProjectWise tavola rotonda)

Per questo motivo, Bentley sta guardando il dgn I-modello ha caratteristiche di uso diffuso. Dgn ora può essere visualizzata e può essere fatto di routine di base di zoom, pan, selezionare, ruotare, markup e revisione dei dati. Questo da thin client:

  • Microsoft Outlook
  • Web Navigator
  • Microsoft Sharepoint
  • Esplora risorse di Windows (Windows 7)

Certo, resta inteso che il CAD / GIS / CAM programmi e database spaziali potranno non vedere DGN, ma la geometria e attributi XML nel modo in cui siamo abituati a vederlo.

La metà di fumo, Bentley è in corso la quinta dimensione

Questo non è un tema nuovo, già qualche tempo fa ha cercato il modo di integrare il controllo automatico (SCADA) per i dati spaziali. Per fare ciò, tutti i programmi Bentley dovranno capacità di generare I-modelli, che comprenderà questo livello di integrazione di flussi di tempo, produttività e durata.

Bentley sta lanciando anche il suo navigatore ProjectWise. Fino ad ora è gratuito per gli utenti con licenza attiva attraverso SELECT, penso che continuerà o avrà un valore simbolico per gli utenti, non di Bentley, può vedere il potere dietro il-modello che ho. Navigator è il successore dell’originale Bentley View che mutato in Bentley Redline, ma ora con capacità ben al di là di visualizzare, annotare e stampare:

  • Può leggere DGN, DWG, DXF, e presumo che potrebbe essere di più. A questo livello PW navigatore rimane a un livello di base (3D) di ciò che ha fatto, anche se può anche visualizzare i dati tabulari associati agli oggetti e rendering forse di base.
  • • Dove il potenziale è, è negli altri due livelli, perché se DGN è stato generato con I-modello compositore, sarà caratteristiche visibili di discipline specifiche a livello transazionale (4D), essendo in grado di interagire con i commenti e la memorizzazione dei dati all’interno un processo controllato durante l’implementazione o il funzionamento (5D).

Il fumo astrale: Bentley vuole andare alla quinta dimensione.

  • Se è un dgn comune, sarà visibile solo le proprietà di base di elementi come il colore, lo spessore, il livello, la priorità, riempire, coordinate, ecc Come si vedrà un dwg, dxf e GeoPDF. Con questo si comprende opzioni per visualizzare, eseguire il rendering, spegnere / accendere il layer, zoomare, ruotare, stampare, ecc
  • Ma se è stato trattato per Revit o Staad, si può osservare che la caratteristica della disciplina. Proprio come se fosse stata trattata con breccia, Bentley Map, Architettura, ecc in modo che sulla stessa DGN può essere fatto processi multidisciplinari.
  • clip image002191 Bentley wants its dgn to be most popular
  • Con questa Bentley sta integrando una quarta dimensione, come le caratteristiche di Redline, approvare, rivedere, firmare digitalmente e memorizzare la storia transazionale con molteplici discipline aggiunge la quarta dimensione chiamata Time.
  • Ma Bentley non è in ritardo qui ed è l’aggiunta di una quinta dimensione, che può assomigliare a quello che è il valore economico, la produttività o il ciclo di vita all’interno di scheda di controllo. Un oggetto può avere tre dimensioni e in tempo di mutare (crescere) o conservare età naturale, ma il fatto di essere produttivi (moltiplicazione), essere parte di un flusso di lavoro o di mantenere una storia di valore economico è ciò che viene considerato quinta dimensione. In un senso di base, si riferisce a un processo di integrazione della gestione e manutenzione attraverso infrastrutture intelligenti.
  • clip image003144 Bentley wants its dgn to be most popular
  • Un esempio di base di questo è il bilancio di un progetto, integrato dinamicamente con il calcolo quantitativi dal modello digitale. E poi il controllo di esecuzione, di approvvigionamento dei materiali, la gestione delle stime a termine e il successivo controllo delle operazioni. Proprio lo stesso di ciò che viene fatto da Neodata ma con l’integrazione di oggetti (non per calcoli di base sui 2D).
  • Per questo Bentley introduce Aset Wise, che si aggiunge ai due prodotti multidisciplinari che avevamo conosciuto fino ad ora (MicroStation e Project Wise). Bentley ha annunciato una interazione con Microsoft Project in modo da poter assumere ci sarà un collegamento con soluzioni di monitoraggio di bilancio e di progetto. Inoltre si è rinforzata con la generazione della stampa dinamico (dynamic InterPlot) che consente una mappa che è stato inviato alla stampante in grado di interagire con una penna convenzionale che ha una fotocamera integrata in modo che si tratta automaticamente Redline, osservazioni o approvazioni.

Che cosa si può supporre che si tratta

Non mi aspetto di meno da Bentley, i cui fumi sono molto astrale, tanto che sembra a un certo punto i suoi progettisti hanno avuto il motto che “la complessità è fresco, dopo tutto siamo ingegneri

Ma io percepisco in questo fumo, un atterraggio molto utile, nel senso che Bentley non vuole rimanere come software che utilizza formati strani. Vuole la sua DGN per essere conosciuta come i formati più diffusi fanno. Spero di sì e che mantiene gli standard di scambio richiedono semplicità.

Poi mi sento benissimo l’idea di non promuovere un nuovo formato. Questo è stato già assunto, (siamo a malapena ricordiamo la V7, quando tutti erano a 16 bit, e V8 quando era già a 32 bit) ed è bene sapere che continueremo a vedere il V8 per lungo tempo. E in questo, resta da confermare la proposta della Bentley, nel suo I-modello, che non è più (e vogliamo davvero) che l’xml uscire dalla DGN le caratteristiche che altri programmi hanno visto tutti, sotto il concetto del BIM e standard.

Questo è il meglio di ciò che viene proposto, è perché la documentazione e SDK per la creazione di I-modello da altre applicazioni saranno disponibili a terzi. Questo dovrebbe aprire la porta per diffondere il tema, in conformità a standard come CIS / 2, IFC, e ISO 15926. Ma forse questo sarà finalmente farci vedere un software costi e budget compatibile con Microstation, un problema che non abbiamo visto molto.

Finalmente mi sento bene che la Bentley non tiene fuori molto prodotto multidisciplinare. A mio avviso, le applicazioni di mappatura, strutture, acque, piante, geologia e altre discipline continueranno a soddisfare il loro ruolo specifico sulle materie prime che ora raggiungono a tre:

  • Microstation per le tre dimensioni di base a livello di cliente.
  • ProjectWise per l’elaborazione delle transazioni e l’integrazione all’interno di un livello di server.
  • AssetWise per l’esterno di elaborazione delle transazioni, online o offline.

TRADUZIONE NOTE:

(*) craneadaQuesta è la coniugazione di un verbo gergo (‘cranear’) creato per esprimere qualcosa che è stato ampiamente pensato.

 

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.